Menopausa

Programma per la diagnosi, prevenzione e terapia integrata nei disturbi della menopausa: vampate di calore, disturbi dell’umore e del sonno, aumento ponderale, adiposità localizzate, lassità cutanea, secchezza vaginale, disturbi della sessualità, demineralizzazione ossea.

Climaterio

Periodo di transizione caratterizzato dalla perdita della capacità riproduttiva e dal progressivo esaurimento funzionale ormonale delle ovaie. I sintomi caratteristici di questo periodo sono le alterazioni del ritmo mestruale, i disturbi vasomotori e i disturbi del tono dell’umore e del sonno.

Terapia Integrata

Nel Climaterio e nella menopausa iniziale è opportuna una terapia finalizzata al sostegno della funzione ovarica indebolita e al riequilibrio dell’asse neuroendocrino, a tal scopo vengono utilizzati ormoni ed organoterapici diluiti e dinamizzati omeopaticamente oltre ai medicinali omeopatici classici ed i fitoterapici.

Menopausa

Definitiva cessazione delle mestruazioni da 1 anno. Nella menopausa iniziale i sintomi sono gli stessi del climaterio, ma in una fase successiva possono presentarsi disturbi metabolici con aumento del peso corporeo e alterata distribuzione della massa grassa, con adiposità localizzate, rilassamento cutaneo, distrofia e atrofia delle mucose vulvovaginali, calo della libido e rapporti sessuali dolorosi, tendenza alla demineralizzazione ossea.

Anti Aging

Nella post menopausa viene invece data particolare attenzione all’anti aging con l’utilizzo di ormoni vegetali privi di controindicazioni o di ormoni omeopatizzati e sostanze naturali ad azione antiossidante e mineralizzante. Programmi nutrizionali per il controllo del peso corporeo, carbossiterapia e radiofrequenza medicale per il rilassamento cutaneo di braccia, addome e interno coscia.

Il Ringiovanimento Vulvovaginale

Un ulteriore disagio, causa di frequente consultazione ginecologica in questo periodo della vita, è la secchezza vulvovaginale dovuta all’assottigliamento della cute e delle mucose genitali, le donne danno sempre maggiore attenzione all’aging genitale in quanto oltre ad un involuzione estetica (mucose più biancastre, grandi labbra più soffici e flaccide e piccole labbra avvizzite e atrofiche) questi cambiamenti strutturali morfologici e funzionali limitano la vita della relazione della donna a causa di rapporti sessuali fastidiosi o francamente dolorosi. Così è nata l’esigenza di offrire un trattamento medico estetico funzionale per sostenere il trofismo dei tessuti e rallentare il processo di invecchiamento vulvovaginale. La biostimolazione e la biorivitalizzazione si ottengono tramite l’infiltrazione sottocutanea di CO2 medicale; 4-6 sedute di carbossiterapia sull’apparato genitale esterno inducono un aumento della vascolarizzazione e ossigenazione con sensibile miglioramento della secchezza vulvovaginale.

donna_seduta_trasp